Immarginazione Achille Bonito Oliva
Achille Bonito Oliva

“Una mostra che diventa analisi del fare pittura e del suo rapporto col problema spaziale. La pittura invade anche la cornice e evidenzia con la sua qualità dinamica e pervadente, il suo darsi non soltanto come stimolo visivo, ma anche come sostanza cromatica che occupa anche il confine della delimitazione del quadro, la cornice. Il lavoro qui presentato tende ad evidenziare la complessità dell’operare artistico e nello stesso tempo a rappresentare gli strumenti e le grammatiche della pittura”.

ACHILLE BONITO OLIVA, “Francesco Guerrieri”, Corriere della Sera, Roma, 25 gennaio 1979.