Opere Polimateriche

Francesca Gianna



Venerdì 16 dicembre, alle ore 17.30, si terrà, presso la sala De Cardona del Centro Direzionale di Via Alfieri, a Rende (Cs), la quinta edizione del Progetto Bancartis, indetto dalla BCC Mediocrati in collaborazione con il MACA (Museo Arte Contemporanea Acri).
Il progetto prevede che, con scadenza annuale, una nuova opera d’arte, realizzata da un maestro originario della regione Calabria, entri a far parte della collezione della banca. Quest’anno è la volta del pittore Francesco Guerrieri, grande sperimentatore nel campo della ricerca gestaltica e strutturalista,  fondatore del Gruppo 63 e, successivamente, di Sperimentale p, insieme alla moglie Lia Drei. Negli anni, oltre ad aver partecipato a numerose rassegne collettive, Guerrieri ha esposto in più di cinquanta mostre personali e ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio Arte Oggi, nel 1967, il Premio Masaccio, nel 1968 e, più recentemente, il Premio alla Carriera, consegnatogli dalla Regione Calabria in occasione della sua partecipazione fuori concorso al Premio Internazionale Limen Arte 2009. Sue opere sono alla GNAM, al MACRO e alla Fondazione La Quadriennale d’Arte di Roma, oltre che alla Fondazione VAF/Stiftung di Francoforte sul Meno al MART di Rovereto, al MADI Museum di Dallas e in più di trenta altre istituzioni museali in Italia e all’estero.
L’opera che entra a far parte della collezione Bancartis, intitolata Verso Itaca, è un perfetto esempio dell’arte di Guerrieri, sempre tesa alla sperimentazione e alla ricerca. Giocando con la percezione visiva dello spettatore, che si trova davanti agli occhi un oggetto che in realtà non esiste, il dipinto crea l’illusione di un vascello che solca il mare, sottolineando l’importanza del vuoto in pittura.
 

FRANCESCA GIANNA, L'opera Verso Itaca di Francesco Guerrieri, Italia Sera, Roma, 14 dicembre 2011, e in http://arteinforma.blogspot.com/2011/12/progetto-bancartis-francesco-guerrieri.html
 

Andrea Ruggieri (2014)

alt
 
Altri articoli...